venerdì, ottobre 24, 2008

Tu...tu felicita'...tu che dici noi...poi......recitava cosi' un testo di una canzone di un gruppo sperimentale italiano scomparso nelle nebbie di questi ultimi anni.....La felicita' s'e n'è nuovamente andata via cosi' come in questi due anni aveva riempito la mia vita di una persona fantastica al mio fianco. Ha deciso di voltarmi le spalle ,conscia del fatto che mi aveva ubriacato per bene. La confusione ha bussato alla tua porta,uno smarrimento che questa volta è costato caro e salato alla nostra relazione. I muri ,i fatti,le persone, da te e da me , parlano ancora di noi,ma al passato....è brutto ora non voltarsi piu',non ritrovare piu' il tuo sorriso,le tue battute ,i tuoi occhietti furbi, il tuo sostegno ma la decisione andava presa, non potevamo allungare questa agonia mascherandola come se nulla fosse .Non potevamo piu' darci proroghe o affrontare i discorsi e le arrabbiature degli ultimi periodi quasi costantemente e a scadenza periodica. Ti ho amato e forse ti amo ancora ma dobbiamo continuare a vivere guardando in avanti e tu felicita' devi bussare da lei , renderla felice ma stavolta senza di me......Ciao Chicca....

1 Comments:

Anonymous marcopadova said...

ciao, mi sapresti dire titolo e autore della canzone riportata all'inizio del testo?

venerdì, dicembre 05, 2008  

Posta un commento

<< Home